APOLLONIA DEVENTIS



Benvenuti nel blog, che ha lo stesso nome della via in cui abito ovvero : " Via della luna numero 7", esattamente ad "Archesia",la piccola cittadina in cui vivo da sempre.
Se vi siete accorti di questo mio angolino solo ora, vuol dire che vi siete persi qualcosa.. perciò se vi ho incuriosito un minimo e volete saperne di più dovete cominciare a leggere da questo post. Vi racconterò delle mie piccole avventure quotidiane, di sogni, disastri, conquiste, e dintorni.
Ho anche aggiunto nell'unica colonna che c'è in questa pagina, ( ovviamente quella di Sinistra ;)) IL DIZIONARIO ARCHESIANO, dove troverete tutti i significati e spiegazioni di nomi,cose, ecc della mia città^^
il DIZIONARIO ARCHESIANO non è ancora completo,lo aggiornerò mano a mano che vi racconterò le mie avventure o disavventure.
Bene.. se vi doveste trovare a passare nella mia via, cercate il numero 7, la porta voi sarà sempre aperta ^^ .
A presto... Polly

N.B. Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale


lunedì 24 novembre 2014

Nervia Grossavoce

Nervia da bambina

Uno dei “personaggi” con cui a volte ho a che fare si chiama “Nervia grossavoce” , è una donna di quarant’anni con gli occhi dalla forma di un pidocchio, sono scurissimi e sempre strizzati come se non ci vedesse bene.


Fà la  segretaria nell’azienda dove lavoro, a volte devo portare alcuni documenti o altro e frequentemente la trovo con la faccia appiccicata al computer , con gli occhiali ovali sulla punta del naso a picchiettare nevroticamente i tasti. I suoi colleghi cercano sempre di non irritarla, perché è perennemente nervosa e urla tantissimo e molte volte, non si sa se tutto ciò è dovuto al fatto non sia ancora sposata (cosa che qui ad Archesia è un fatto estremamente grave, perché entro ad una certa età devi diventare un “regolare”,guardate il dizionario ;) se vuoi essere rispettato al 100% )  o perché da bambina sia caduta nella tazza di caffè più grande del mondo alla festa del caffè che molti anni fa ospitò Archesia. 

"Era una bellissima giornata di primavera, e quell’anno la mia città ospitò la “Festa del caffè” appunto come ho detto prima. 
Bancarelle di tutti i generi erano ospiti nella via più lunga di Archesia “Via delle farfalle”, commercianti che arrivavano da paesi vicini e lontani, avevano allestito la loro bancarella in onore di questa meravigliosa bevanda. 
Anche Nereo il vecchio proprietario della “Fabbrica dei pasticci” (Il posto in cui lavoro) era in prima linea a promuovere i suoi dolcetti al caffè e non solo. 

Per quell’avvenimento aveva portato dei dolcetti e in particolare  uno aveva avuto molto successo, lo “Svegliamisù” un lecca lecca al caffè urlante che diceva : “svegliati svegliati sù, altrimenti con te non ci gioco più!”  (E’ il dolcetto più comprato della mattina da noi).
Tra i visitatori della festa c’erano anche i Signori “Grossavoce” e la loro  serena figlioletta Nervia che con i suoi amichetti aveva raggiunto la piazza della città per vedere le attrazioni, tra cui la tazza più grande del mondo.

Tutti i bambini correvano avanti indietro sul piatto gigante sotto la tazza colma di quel liquido scuro e stimolante. Molti di loro salirono in cima all’enorme recipiente, molti scivolavano dal manico della tazza e i più temerari si sedevano nel bordo. Così fece anche Nervia, ma si sa’.. questi giochi non sempre finiscono a lieto fine e si sa’ anche che i bambini non stanno facilmente fermi. In particolare quel giorno erano particolarmente vivaci e fu così che la figlioletta amata dei “grossavoce” cadde nella tazza piena di caffè ingurgitandone  parecchie boccate. 
Fu salvata dagli Archesiani che si stavano godendo la giornata , cercarono di farle fuoriuscire il liquido da lei bevuto,nonostante fossero riusciti a salvarla e non avesse più una goccia di caffè in corpo da quel giorno diventò la bambina e crescendo una delle persone adulte più nervose della città."

Da allora i sonniferi normali non le fanno effetto così per dormire un po’ si prende delle pastiglie che tramortirebbero perfino un cavallo,lei invece li usa come se fossero caramelle.
Quando salgo a portarle dei documenti  mi urla sempre dietro qualcosa. “ Non metterli li che poi mi sbaglio e mi confondo!” “ Parla a bassa voce!Non vedi che qui stiamo lavorando?!?”Spesso la trovo a sgranocchiare degli zenzerelli, o mangiare delle fluttuanti saltagommose  che gravitano attorno al loro vasetto trasparente di vetro dal tappo rosso e mi tocca sempre vedere miliardi di briciole gommose zampillare fuori dalla sua bocca (Bleah).

Poi sposta sistematicamente la testa dall’altra parte facendo ondeggiare i suoi capelli corvini dritti come spaghetti con un’espressione da “donna raffinata” e ricomincia il picchiettio nevrotico.
L’unica cosa che la calmano sono le scarpe e le borse, che si dice che le vengano regalate da uno dei due fratelli supergranpacchia , quello non sposato che sembra avere una cotta per lei, non si riesce a capire il perché, ma è così, è proprio vero.. l’amore è cieco.. o anzi.. in questo caso … sordo.
La sua voce è una cosa davvero irritante, ma per fortuna non mi devo sorbire le sue urla tutti i giorni. 

Non è una cattiva donna, ma il suo nervosismo la rende spesso inavvicinabile e a volte penso che le persone la strozzerebbero volentieri. 
A volte però è stata gentile con me, in fondo è una persona che capisce anche le sofferenze altrui tutto sommato, ma la gente vicino a lei si sente automaticamente nervosa. Io sono nervosa di mio (non al suo livello e non urlo) vi immaginate cosa succederebbe se ci lavorassi fianco a fianco per un’intera settimana? Sarei da ricoverare! 

Da via della luna numero 7 è tutto per ora,a presto… Polly 

26 commenti:

  1. Cara Silvia, il tuo racconto mi ha fortemente direi quasi turbato, ma poi continuando ho capito che Nervia, è una brava persona, forse troppo impegnata con molte responsabilità, l a cosa migliore è di provare a comprenderla.
    Per un momento pensare di essere nei suoi panni!!!
    Ciao e buona serata cara amica, cercando sempre un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso!
      Grazie della visita! Nessuno dei miei personaggi è totalmente cattivo ^^
      Ci si prova a capire ma ogni tanto sarebbe bello anche il contrario! o no ? ;)
      Ti mando un sorriso, buona serata e a serata e a presto... Polly ^^

      Elimina
  2. Tutti abbiamo, o abbiamo avuto, la nostra Nervia, quotidiana o quasi ...e forse ci manca anche, a distanza di tempo!
    Speriamo di cadere in una vasca di camomilla, per la tranquillità, now and forever, di tutti:-)
    Fata C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fata C! Grazie di essere passata!
      Beh.. l'abbiamo e l'abbiamo avuta tutti .. è vero ;). Ma secondo me lo siamo anche noi a volte! eheheh
      Qualche volta la vasca di camomilla servirebbe anche a me!
      Grazie mille, buona serata e a presto... Polly ^^

      Elimina
  3. Ciao Polly!
    Che carina questa donna, che colpa ne ha se ha la voce grossa?
    A dir la verità, mi è venuto un gran desiderio di assaggiare la lecca lecca al caffè urlante "svegliamisu`".
    Deve essere buonissima ed anche simpaticissima visto che urla "svegliati, svegliati su`, altrimenti con te non ci gioco più!"
    È fantastica, vorrei regalarla a mio marito...ahahahah...
    Inoltre vorrei visitare la strada più lunga di Archesia "la via delle farfalle" deve essere splendida così piena di bancarelle.
    Bellissimo il tuo racconto. Mi diverto sempre tanto qui da te.
    Grazie!
    Ti abbraccio forte, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia!
      Che bello vederti nel mio piccolo mondo! E' buono, soprattutto la mattina ti sveglia per bene! :) E' una rima carina, quella volta Nereo l'ha pensata per bene! haha!
      La via delle farfalle è una strada molto graziosa ^^ e le bancarelle sono spettacolari e magiche!
      Grazie per le tue bellissime parole, le ho gradite tantissimo!
      Un abbraccio forte e a presto... Polly ^^

      Elimina
  4. di Nervia ce ne sono ovunque, penso siano persone che non hanno molti interessi o soddisfazioni dalla vita forse hanno priorità diverse dai "regolari" e perdono il piacere delle piccole cose della vita perché troppo presi dal lavoro o da loro stessi, magari basta solo un sorriso in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Concordo con te, Nervia secondo me non deve avere molti interessi nella vita, altrimenti sarebbe più tranquilla ;).
      Purtroppo essere un regolare qui da noi è una cosa molto importante (tutto il rispetto per chi vuole esserlo :)) ma come dici tu la troppa ansia di esserlo ti fa perdere la bellezza di tutte le altre cose.
      Grazie mille per la tua visita, un abbraccio e a presto... Polly ^^

      Elimina
  5. Era destino che un folletto arrivasse fino ad Archesia, un abitante altrosistemico non poteva rimanere all'oscuro troppo a lungo di una ulteriore sfaccettatura di mondo alternativo.. felicissimo che le nostre strade si siano incontrate.. sarà un bel rivelarsi.. e sempre un occhio accorto a non cadere in tazza grande! ;) p.s. toglimi subito una curiosità: nel vocabolario a fianco, la persona sposata in età giusta è definita: REGOALRE. Nella mia altrosistemicità voglio tanto sperare che non si tratti di refuso e l'inversione di vocale stia proprio a sottolineare che ad Archesia, spesso e anche volentieri, si cappottino le convenzioni e si sfoghi la fantasia.. un abbraccio sincero ed entusiasta... p.s. arriva il Frecciarossa ad Archesia? Lo prenoto subito.. anzi.. sono già in Fantastic Class, quella riservata ai passeggeri sognatori... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franco! Grazie di essere passato e di esserti unito al mio piccolo mondo!
      Sono felice anche io di averti incontrato ^^. Non ho capito molto cos'hai detto sui regolari. ^^
      Io personalmente non sono destinata a diventarlo ma non lo voglio nemmeno ;). Sto bene così come sono! :) .
      Da noi esistono i Ferrodraghi ^^ sono altrettanto veloci! Grazie mille per il tuo commento e il tempo dedicato a scoprire il mio mondo!
      A presto... Polly ^^

      Elimina
    2. Mi riferivo al tuo vocabolario qui a sinistra: REGOLARE è scritto REGOALRE. Un folletto tipografo col gusto per gli scherzetti? ;))

      Elimina
    3. hahahaha! Grazie che me lo hai detto,mi sarà sfuggito come tante altre cose immagino.. pian piano devo aggiornare anche il dizionario! ^^ Può essere che ci sia qualche creatura strana che mi faccia qualche scherzetto!
      Grazie ancora.. a presto.. Polly ^^

      Elimina
  6. Ci sono molte Nervia in giro!
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cavaliere! grazie della tua visita!
      E' vero.. ce ne sono tantissime!
      A presto... Polly ^^

      Elimina
  7. Cara Silvia davvero bello il tuo racconto ...... anche io vorrei venire alla Festa del Caffè di Archesia - ma se dovessi scegliere tra Caffè e Cioccolata - credo che vincerebbe alla Grande la Cioccolata, ;-) Fondente
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S. Belli gli svegliami su he he he

      Elimina
    2. Ciao Arwen!
      Grazie mille per essere passata! Grazie mille anche per le tue belle parole ^^ .
      Probabilmente sceglierei anche io la cioccolata ^^ a livello di nervi fa meno male! ;) eheheheh
      Qui vanno alla grande di mattina gli "Svegliamisù" ;) ! la prossima volta che te ne offro uno! ;)
      Buona settimana anche a te, un abbraccio e a presto... Polly ^^

      Elimina
    3. Grazie cara ;-) guarda che prima o poi uno "Svegliamisù" voglio proprio provarlo.
      La tua è uan promessa Polly he he he

      Elimina
  8. Divertente la tua storia...la fantasia non ti manca. Be' sfido chiunque a non avere incontrato almeno una volta nella vita un personaggio come la tua Nervia..che dopo tutto non è poi così insopportabile....Fantastica come sempre nel raccontarla . Ti lascio un caro saluto Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefy!
      Nervia non è insopportabile ma il suo nervosismo si diffonde nell'aria e purtroppo ti rovina la giornata spesso.. anche se è vero, qualcosa di buono ce l'ha anche lei.. come ce l'hanno tutti i miei personaggi! ^^ Grazie mille della tua visita!
      A presto.. Dream Teller ^^

      Elimina
  9. Ci sono molte persone con queste caratteristiche. Penso che tutti i tuoi personaggi, per quanto presi con le loro caratteristiche portate all'estremo, siano perfetti per essere trovati nella realtà di ognuno di noi (anche se una così nervosa, preferirei non servirla nel mio bar).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Apprendista!
      I miei personaggi hanno caratteristiche molto comuni è vero ^^ Grazie mille delle tue parole ^^.
      Penso che Nervia cambierebbe idea per il suo panino minimo dieci volte in cinque minuti e si lamenterebbe perché sei troppo lento! hahahah!
      Grazie mille della visita e a presto... Polly ^^

      Elimina
  10. Pensa che nelle aziende dove ho lavorato ho sempre trovato un personaggio come quello da te descritto, anche se un po' più riservate. Posso dirti che qui si nota, più che nell'altro blog, la zampa di "S". Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elio! Grazie per la visita! Eh si.. un personaggio così è abbastanza comune ;) !
      La zampa di "S" ? ^^ Tanti saluti anche a te, felicissima di averti ritrovato!
      A presto... Polly ^^

      Elimina
  11. Esistono molte persone simili a Nervia purtroppo =(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... purtroppo si mia cara Mirial ^^
      Grazie per la visita e a presto... Polly ^^

      Elimina